martedì 21 dicembre 2010

Maldive per tutti


Alcuni itinerari interessanti di questo bellissimo arcipelago.

Siamo d'accordo che la pesca nell'arcipelago delle Maldive è il miglior modo per avvicinarsi al tropico per vari motivi..........


I barracuda prede molto presenti nell'arcipelago quanto difficili da salpare, più dell' 80% dei casi il combattimento si risolve con il taglio del leader o degll' assist.

Immaginatevi di svegliarvi all'alba di un mattino Maldiviano, e uscire dalla cabina della vostra imbarcazione sapendo che in quel mare, che vi ha cullato durante il sonno, nuotano predatori che avete visto sulle copertine dei giornali e che tanto avete sognato di pescare.


Un bel risveglio a bordo delle nostre barche da crociera; cosa ci aspetterà?

Immaginate di vedere il vostro popper, faticosamente lanciato e recuperato dalle vostre braccia, venire attaccato lateralmente da una forma argentea che fa esplodere l'acqua e scarica tutta la sua potenza sulla vostra attrezzatura..
In quel momento non avrete più tempo per immaginare ma solo la prontezza di riflessi per ferrare più volte e incominciare a sognare.


Un Giant trevally predatore, tra i più interessanti di queste acque.

Siamo tornati nell'arcipelago delle Maldive per una nuova avventura di pesca dedicata al popping e al vj tropicale, un viaggio che per gli appassionati di pesca è un vero banco di prova..


Il gran slam Maldiviano è sempre dietro l'angolo.

Partire per mete tropicali alla ricerca della preda da sogno immerso in un mare cristallino è sempre stato il sogno di molti di noi, ma per far si che questo possa accadere, è richiesto un lavoro organizzativo alcuni mesi prima della partenza.
Sono ormai all'ennesima esperienza come accompagnatore per quanto riguarda questa tipologia di viaggio che a differenza dell'idilliaco villaggio turistico, presuppone un impegno fisico non indifferente dove l'accompagnatore deve essere un profondo conoscitore di queste acque.


Ecco alcuni spot degli atolli di estremo nord per il popping che per il jigging.


I gruppi pesca sono alla continua ricerca di zone favorevoli(hot spot) dove poter incontrare i grandi predatori di barriera come giant Trevally, dog tooh tuna persino squali.


La presenza di squali alle maldive è abbastanza alta basti pensare che ad ogni viaggio a vertical ci viene mutilato un pesce in difficoltà agganciato all'altro capo della nostra lenza.

Con l'aiuto di cartina nautica, gps, ecoscandaglio e dell'esperienza del capitano accumulata in più viaggi si potranno soddisfare le aspettative dei compagni di pesca.
Alla fine della buona riuscita del viaggio la barca madre dovrà avere determinate caratteristiche e un equipaggio efficiente sempre a disposizione dei partecipanti.

video
Un breve video, di un reef interno, durante l'atterraggio dell'idrovolante nell'atollo di Baa.

Continua..........

Nessun commento:

Posta un commento